+39 3349585835

Login

Sign Up

After creating an account, you'll be able to track your payment status, track the confirmation.
Username*
Password*
Confirm Password*
First Name*
Last Name*
Email*
Phone*
Contact Address
Country*
* Creating an account means you're okay with our Terms of Service and Privacy Statement.
Please agree to all the terms and conditions before proceeding to the next step

Already a member?

Login

Il Governatore del “Distretto Rotary 2101”, il dottor Ugo Oliviero, al “Rotary Club Salerno Est”

Il Governatore del “Distretto Rotary2101”, il dottor Ugo Oliviero, specialista in Cardiologia, in Medicina Interna e in Geriatria, nella sua prima visita ai Club Rotary salernitani ha incontrato il presidente e i soci del “Rotary Club Salerno Est” e i giovani rotaractiani del Club, durante la conviviale organizzata presso l’Hotel Mediterranea di Salerno. Oliviero, dopo i saluti del presidente Camillo de Felice, che ha letto il ricco curriculum del Governatore e illustrato alcuni dei progetti che saranno messi in campo dal “Rotary Club Salerno Est”, ha ricordato i principi ispiratori dell’azione rotariana e il motto del Presidente del Rotary International, per l’anno sociale 2023/2024, lo scozzese Gordon R. McInally, presentato in occasione dell’Assemblea Internazionale del Rotary di Orlando: “Creiamo speranza nel mondo”.  “Questo motto” – ha spiegato il Governatore Oliviero – “richiama il tema della speranza, intesa come precondizione di qualsiasi azione rotariana. La speranza come motore di ottimismo, che permette di vedere al di là della tempesta e di pianificare ed agire con lungimiranza ma, al tempo stesso, con pragmatismo e ragionevolezza”.  Oliviero ha anche ricordato il suo motto, quello del “Distretto Rotary 2101”: “Il Rotary delle Comunità”:” Comunità intese come aggregazioni solidali di persone intorno ad un ideale: insieme di persone unite al territorio, dalla lingua, dalla storia comune, che hanno comunione di vita sociale e condividono gli stessi comportamenti ed interessi, che professano la medesima confessione religiosa. Il Rotary deve essere espressione delle Comunità e recepirne i bisogni. Tutti noi crediamo in un mondo dove i popoli, insieme, “promuovano cambiamenti positivi e duraturi nelle comunità vicine, in quelle lontane, in ognuno di noi”. Dobbiamo operare insieme per rendere sempre di più il Rotary un’organizzazione aperta ed inclusiva”. Il Governatore ha spiegato il messaggio del Presidente Internazionale, che nell’assemblea di Orlando ha parlato soprattutto di pace:” Non riferita soltanto al conflitto russo-ucraino, ma ai tanti focolai di guerra nel mondo perché i rotariani devono combattere per la pace in tutte le aree geografiche del mondo”. Oliviero ha ricordato le linee guida che orienteranno il percorso dei Club del Distretto:” La sanità, la diversità, equità ed inclusione (DEI); la sostenibilità ambientale e i progetti per le comunità”. Il Governatore Oliviero ha spiegato che un aspetto su cui ha posto l’attenzione il Presidente McInally è stato quello della salute mentale:” Ha sottolineato l’importanza di avere il coraggio di parlarne, soprattutto quando in famiglia vi sono casi di persone care che vivono questa problematica. In questo senso, ho pensato di avviare, insieme ad altre associazioni di servizio, un osservatorio nazionale sulla salute mentale e di creare una commissione che si interessi della salute mentale, riferita soprattutto alla salute emotiva e comportamentale: di verificare l’incidenza e la prevalenza del disagio psichico anche attraverso la diffusione nelle scuole di questionari”. Il Governatore ha ricordato che il Presidente Internazionale del Rotary Gordon McInally verrà a Napoli il 18 settembre:” Incontrerà tutti i soci all’Hotel Royal Continental di Napoli”  e spiegato che nell’ambito sanitario metterà in campo dei progetti come: “Cuore Sicuro”, che si riferisce alla condivisone dei rudimenti della rianimazione cardiopolmonare, anche con i defibrillatori e il progetto “Un futuro nel cuore” che prevede una serie di screening nella popolazione scolastica per quanto riguarda la diagnosi di cardiopatie congenite.  Alla serata sono intervenuti: la presidente del “Rotaract Club Salerno Est”, Carmen Tisci con alcuni soci del Club; il Governatore Incoming Antonio Brando; il Co-Segretario Distrettuale Giuseppe Ascione,  i Formatori Distrettuali Andrea Di Lieto, e Gaetano Pastore e i Past Governor Gennaro Esposito e Marcello Fasano.

Related Posts

Leave a Reply